Corso di Orticoltura Urbana

4 incontri gratuiti a partire dal 26 marzo a Greccio (RI)

Il Comune di Greccio e l’associazione Postribù Onlus vi invitano a partecipare al corso gratuito di Orticoltura Urbana, che si terrà – all’interno del progetto “Greccio Social Ambiente” – presso gli spazi comunali adiacenti il Centro Rigliani di Spinacceto, nelle 4 date sotto riportate. Continua a leggere

Pubblicato in articolo, News | Commenti disabilitati su Corso di Orticoltura Urbana

A GRECCIO L’AMBIENTE SI FA’ SOCIAL

Al via il primo Festival della cultura ambientale

Parte il 25 gennaio con il suo programma fittissimo di laboratori creativi, orti in giardino, film ambientali, spettacoli teatrali e tanto altro, il progetto GRECCIO SOCIAL AMBIENTE, realizzato dal Comune di Greccio con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio ed in collaborazione con l’Associazione Postribù Onlus, già partner comunale da diversi anni nei progetti legati all’educazione ambientale.  Continua a leggere

Pubblicato in articolo, News | Commenti disabilitati su A GRECCIO L’AMBIENTE SI FA’ SOCIAL

Parte il progetto Miele per la Vita a sostegno delle aziende terremotate

apeFinalmente riusciamo a partire con il progetto Miele per la Vita, che fa parte della nostra campagna di raccolta fondi post terremoto.

Leggi i dettagli del progetto sul nostro sito www.postribu.net e il nostro ultimo report sulla situazione delle zone colpite dal sisma.

Pubblicato in articolo | Commenti disabilitati su Parte il progetto Miele per la Vita a sostegno delle aziende terremotate

Report riunione 6 novembre 2016

A tutti i soci, sostenitori e amici del Gastribù, un breve riepilogo delle ultime attività e una pianificazione di quelle future:

ADESIONE GASTRIBU 2017

Gli interessati a partecipare alle nuove campagni di acquisti 2016/2017 possono scriverci alla mail gas.tribu@gmail.com . Rinnoveremo comunque le tessere per l’anno 2017 (10 euro) a gennaio dopo le feste.

Ricordiamo che il tesseramento copre soprattutto le nostre spese tecniche e logistiche, e l’iscrizione permetterà di partecipare agli acquisti del 2017 anche tramite il nostro gestionale online.

Se non avete fatto la tessera 2016 ma intendete partecipare agli acquisti dei prossimi mesi, la tessera 2016 sarà di 5 euro.

ACQUISTO PANE TULARU’

Proponiamo, a partire da questo novembre, l’acquisto del pane di Tularù: un pane artigianale e cotto a legna, preparato interamente con i grani antichi seminati presso l’azienda agricola (che si trova sopra la Madonna dei Balzi, a Ponzano di Cittaducale a quota 800 mt) e secondo i criteri dell’agricoltura organica, grazie alla supervisione del nostro socio agronomo Matteo Mancini di Deafal.

Insomma, un pane buono dal seme alla tavola, con lievitazione lenta (pasta madre o cruschello fermentato), integrale e digeribile.

Vorremmo definire i dettagli insieme agli amici di Tularù che ci hanno ospitati domenica scorsa, per capire come poter organizzare le consegne, se a domicilio o in uno o più punti di distribuzione.

Le consegne potrebbero avvenire il mercoledi sera e il sabato mattina.

Il pane in questione sarà:
– Pane semintegrale di grani antichi, panificato con fermentazione naturale del cruschello e cotto a legna
– Pane semintegrale di grani antichi, panificato con pasta madre e cotto a legna
– grissini e altri prodotti da forno proposti dall’azienda.

Potete indicarci il vostro interesse mandando una mail a gas.tribu@gmail.com

REPORT RIUNIONE 6 NOVEMBRE
Prossimi acquisti

Ringraziamo tutti quelli che hanno partecipato domenica scorsa al pranzo a Tularù e all’incontro per definire le prossime attività.

Questi incontri ci servono per condividere pensieri, opinioni e punti di vista, per intavolare e condividere bellissimi progetti, ma anche per dividerci le attività e coinvolgere nuovi attivisti, senza ai quali non riusciremmo a portare avanti tutte le belle idee che vorremmo! Quindi di nuovo grazie a tutti coloro che in tutti questi anni si sono dati da fare, chi più chi meno, nelle attività del gruppo di acquisto.

Abbiamo stabilito per i prossimi mesi di avviare i seguenti acquisti:

  • Kiwi biologici (Borgo Quinzio) – raccolta in campo prevista il 13 novembre, se piove spostata al 21 novembre
  • Pasta Iris – novembre – referente Elisa
  • Parmigiano Biogold – novembre – referente Tom
  • Patate di Leonessa bio – dicembre – referente Anna Maria/Pablo
  • Lenticchie – da valutare acquisto a dicembre per sostenere nuovi produttori terremotati
  • Arance e agrumi – novembre/dicembre – se ce la facciamo due ordini da due produttori diversi (Sicilia e Calabria)
  • Cosmetici e detersivi Tea Natura – dicembre – referente Giorgia
  • Riso Cascine Orsine – gennaio

Progetti in corso nelle zone colpite dal terremoto
son passati due mesi dal tragico terremoto del 24 agosto che ha colpito il Centro Italia, e pochi giorni dalle nuove scosse che hanno nuovamente sconvolto la vita di molte persone.
La nostra associazione si è mobilitata sia nel nostro territorio sia in quello marchigiano, per monitorare la situazione ed individuare situazioni e persone che abbiano più bisogno di supporto e aiuti che non riescono ad arrivare tramite i canali ufficiali (Protezione Civile).
Numerosissime sono state le telefonate di solidarietà che abbiamo ricevuto in questi mesi e in questo momento in cui la terra trema quotidianamente, moltissime da gruppi di acquisto di tutta Italia e da associazioni vicine ai nostri valori (sostenibilità ambientale, tutela dei diritti dei più deboli, supporto a percorsi di partecipazione civica). Abbiamo risposto a tutti ma abbiamo preferito prendere tempo prima di attivare raccolte fondi, per avere più chiara la situazione (in continua evoluzione) e chi avesse più di altri bisogno di aiuti concreti per ripartire.
Anche oggi infatti siamo in contatto giornaliero con gli amici del maceratese per capire come la situazione si sta evolvendo, di cosa c’è realmente bisogno e quali possono essere le risorse e i progetti che possiamo attivare.
Così è nato il progetto PosTerremoto, in cui scegliamo di destinare i nostri fondi non soltanto al soddisfacimento dei bisogni in emergenza, ma soprattutto per far ripartire una piccola parte di economia locale, che rispetti le vocazioni territoriali e che possa rappresentare a lungo termine un’esperienza di riconversione ad un’economia equa, solidale, sostenibile.
Interno a questo progetto nasce MIELE PER LA VITA, ovvero l’adozione della ex azienda apistica Casini, che nel terremoto di Amatrice ha visto cancellata una famiglia intera, ma non la voglia di ripartire, espressa dai familiari rimasti.
Postribù ha deciso di salvare e adottare l’azienda, occupandosi della conservazione e salvaguardia delle arnie e degli sciami, facendo rete con associazioni di categoria e apicoltori marchigiani e reatini.
Il progetto prevederà la salvaguardia delle api nel periodo invernale, della manutenzione e dell’acquisto di nuove arnie, della riconversione delle tecniche apistiche secondo criteri del biologico, di un tutoraggio periodico, e della formazione di una persona in loco che abbia voglia di collaborare con l’azienda e seguire la gestione delle arnie.

Le azioni che effettueremo saranno:

  • Garantire la sopravvivenza delle api durante l’inverno, con acquisto cibo integrativo e trattamenti sanitari necessari (e biologici) per salvaguardarle dalla varroa (un acaro parassita che decima le api italiane);
  • ricollocazione delle api, in primavera, nella zona dei Monti della Laga (attualmente sono ospitate ad Ancona, dato che si trovavano nella frazione di Rocchette di Amatrice, ad oggi zona rossa interdetta all’accesso alla popolazione);
  • Acquisto di nuove arnie e riavvio della produzione, con eventuale acquisto di nuove attrezzature per il laboratorio;
  • reperimento di manodopera:  formazione e tutoraggio per giovani della zona che vogliano imparare il mestiere e che si seguiranno l’attività quotidianamente;
  • Vendita dei prodotti presso il circuito di economia solidale italiano: gruppi di acquisto e convenzioni con negozi o aziende amiche che partecipano a fiere e mercati.

Se volete sostenere e diffondere il progetto, potete fare una piccola donazione sul nostro IBAN  IT50D0501803200000000132022
Donazioni e spese saranno periodicamente e con trasparenza rendicontate sul nostro sito www.postribu.net

 

 

Per quanto riguarda il sostegno a progetti in zona marche ci stiamo lavorando e ragionando con gli amici del gruppo di acquisto di Tolentino.

Grazie a tutti per l’attenzione e a presto

Giorgia

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Report riunione 6 novembre 2016

Appuntamenti di ottobre e novembre

vi segnaliamo le nostre prossime attività e quelle dei nostri amici di Tularù (Centro di Produzione Sostenibile a Ponzano di Cittaducale), per il periodo di ottobre e novembre 201613094262_1733360320243562_7300215077367978115_n

28-29-30 ottobre – Corso di Autocostruzione di una Stufa Pirolitica

Dove: Tularù (15 km da Rieti)

Obiettivi: imparare anche attraverso la costruzione pratica, a realizzare autonomamente una stufa ad alta efficienza energetica e basse produzioni di CO2

Info: http://www.tularu.it/our-events/stufa-pirolitica/
Facebook: https://www.facebook.com/events/306963369670375/

30 ottobre – Corso di Intonaci in terra cruda (GRATUITO)

Dove: Tularù (15 km da Rieti)
Obiettivi: imparare a realizzare autonomamente una parete intonacata con terra cruda e argilla.
Info: http://www.tularu.it/our-events/gli-intonaci-in-terra-cruda/
Facebook: https://www.facebook.com/events/306963369670375/

6 novembre – Pranzo conviviale e riunione del Gruppo di Acquisto Solidale GASTRIBU
Dove: Tularù (15 km da Rieti)

Dalle 10:30 riunione del g.a.s aperta a chiunque: prossimi ordini e progetti in corso

Pranzo a 10 euro, bambini 5 euro. Segnalare esigenze alimentari particolari (vegetariano/vegano)

Info e prenotazioni: gas.tribu@gmail.com – 3487641366

13 novembre – raccolta in campo dei kiwi

Dove: Osteria Nuova – azienda agricola Pompilio Cenciotti

Alle 10:30 ci troveremo presso l’azienda per raccogliere i kiwi ordinati e ritirare l’olio (per chi l’ha ordinato).

L’attività è aperta a tutti (i bambini sono i benvenuti!) previa prenotazione.

Info e prenotazioni: gas.tribu@gmail.com – 3487641366


Progetti in corso:

Sostieni il Post-Terremoto : https://postribu.net/campagne/post-terremoto/

Progetto all’interno del quale stiamo per attivare un sostegno diretto ad un’azienda apistica. Seguiteci sul sito e su Facebook per rimanere aggiornati.

Pubblicato in articolo, News | Commenti disabilitati su Appuntamenti di ottobre e novembre

Visita al caseificio Aureli di Pinaco (Amatrice)

Oggi siamo stati a visitare l’azienda aricola di Antonio Aureli, sita a Pinaco di Amatrice.

L’azienda è certificata biologica e fa parte del consorzio di tutela del “pecorino amatriciano”, che racchiude 14 pastori dei Monti della Laga.

WP_20160911_12_25_28_ProLa necessità di creare un consorzio – che è attualmente in attesa della certificazione dop – è nata dal bisogno di tutelare la denominazione “amatriciano” da quei caseifici che attualmente prendono latte anche da fuori zona.

Infatti abbiamo scoperto che si può trovare in vendita del pecorino “amatriciano”, pur reperendo la materia prima (il latte di pecora) fuori da Amatrice: basta che tra i pastori fornitori di latte ce ne sia almeno uno che ha le pecore in territorio amatriciano, per aggiudicarsi la denominazione.

Il Consorzio dei Monti della Laga impone di trattare SOLO latte da allevamenti locali, garantendo ai pastori un equo compenso per il latte fornito.

Oltre a riportarvi che abbiamo fatto con questo produttore una piacevole chiacchierata conoscitiva, pensiamo che sia importante impegnarci a sostenere la loro battaglia, non solo di sopravvivenza (visto che prima vendevano molto ai turisti di amatrice) ma anche di tutela di un prodotto al 100% amatriciano.
Pubblicato in articolo, News | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Visita al caseificio Aureli di Pinaco (Amatrice)

SOS Amatrice: pecorino solidale

pecorinoAppello in favore dei pastori terremotati di Amatrice: dopo il sisma del 24 agosto, quasi tutti stanno vivendo in tenda e molti hanno avuto gravi danni.
Per non far morire queste piccole attività economiche di eccellenza locale vi chiediamo di leggere l’appello dei pastori e di far girare tra i vostri contatti.
Tutte le info su https://postribu.net/2016/09/05/sos-pecorino-di-amatrice-acquisto-solidale/

Pubblicato in articolo | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su SOS Amatrice: pecorino solidale

Prefinanziamento Tatawelo 2016

Cari amici,
come ogni anno siamo lieti di invitarvi a sostenere il prefinanziamento del caffè Tatawelo attraverso la CAMPAGNA DI PREFINANZIAMENTO 2016 (Adesione fino al 25 febbraio 2016)

Cosa vuol dire partecipare al prefinanziamento:

Il prefinanziamento è uno dei cardini del Commercio Equo e Solidale. Significa costruire una filiera trasparente che collega produttori del Sud e consumatori del Nord in una rete di solidarietà, per rompere i classici meccanismi di indebitamento, di prestiti e interessi bancari, in  tutto il Mondo.

Attraverso il prefinanziamento del Cafè Tatawelo è possibile prenotare entro il 25 febbraio 2016 una certa quantità di caffè, acquistandolo ad uno sconto del 25%, mettendo così a disposizione dei produttori di caffè le risorse necessarie al loro sostentamento, e all’AssociazioneTatawelo la possibilità di continuare nella propria attività a favore della loro autonomia gestionale ed economica.

Il caffè, prenotato e pagato al momento dell’ordine, sarà consegnato ai prefinanzianti nell’estate 2016, previa comunicazione specifica.

Come si partecipa al prefinanziamento

Per aderire al prefinanziamento:

  • I non soci possono ordinare mandando una mail a gas.tribu@gmail.com, indicando:
    • NOME COGNOME e num.di TELEFONO,
    • quantità e tipologie ordinate (vedi sotto)
    • e versare la quota tramite bonifico bancario a
      POSTRIBU ONLUS
      IBAN IT50D0501803200000000132022
      (o concordare appuntamento per pagare in contanti)

 

Referenze ordinabili attraverso il prefinanziamento

E’ possibile prefinanziare le seguenti referenze di caffè:

Ø      Tatawelo Café Excelente (pacchetto giallo) – 250 gr € 2.95

Prodotto dall’Associazione Tatawelo con caffè originari princilmente del Chiapas e completati da caffè del Centro America, provenienti da progetti di commercio equo e solidale seguiti dall’Associazione e da altri importatori collegati. I caffè sono prodotti dai soci delle cooperative indigene zapatiste del Chiapas, e da altre organizzazioni contadine (v. le schede produttori sul sito).

I frutti attentamente selezionati vengono raccolti a mano nel momento ottimale della maturazione, lavati e essiccati al sole. La tostatura artigianale permette di esaltare la complessità aromatica del caffè per ottenere un gusto intenso e originale.

Il pacchetto, invece di essere sottovuoto, ha una valvola unidirezionale “intelligente” che consente il parziale sfogo dei gas naturalmente prodotti dal caffè, assicurandone la conservazione ottimale. Il caffè appena tostato e macinato viene confezionato nel sacchetto con valvola “salvaroma”, che impedisce all’aria di entrare e ossidare la miscela. Il pacchetto resta morbido, mentre il caffè prosegue così la maturazione nei propri aromi, salvaguardando la purezza originaria del gusto.

Ø      Cialde (e cialde decaffeinate) – 1 cartone € 39.40 (150 cialde da 7 g)

Le cialde vengono prodotte a partire dall’arabica del Messico e dalla robusta, proveniente dalla Tanzania (coltivata dalla coop. Kagera).

Ø      Café espresso (pacchetto marrone) – 250 gr € 2.97

Caffè proveniente dal 100% arabica Chiapas,  appositamente macinato per la  macchina espresso.

Ø      Café decaffeinato (pacchetto blu) – 250 gr € 3.75

Proveniente dall’arabica messicana, viene decaffeinato con un metodo naturale: il processo di estrazione della caffeina avviene mediante l’utilizzo di vapore acqueo e acetato di etile, sostanza organica presente già in origine nel chicco di caffè. Il contenuto residuo di caffeina è inferiore allo 0,10%.

Ø      Café miscela robusta (pacchetto arancione) – 250 gr € 2.70

Miscela arabica-robusta che unisce il profumo dell’arabica messicana alla corposità della robusta africana (caffè prodotto dalla Coop Kagera in Tanzania), correttamente dosati per ottenere un gusto forte, pieno e armonioso.

Ø      Café Chiapas arabica monorigine (pacchetto rosso) – 250 gr € 2.97
Caffè monorigine coltivata nelle Comunità Zapatiste del Chiapas (Messico).  Il caffè del Chiapas è riconosciuto come una delle migliori arabiche al mondo. Il suo gusto delicato mantiene la peculiarità aromatica dell’area di provenienza, con un equilibrio nei toni di acidità e dolcezza e un aroma fruttato e floreale.

NB. Non è obbligatorio acquistare un intero cartone (12 pacchetti).

A presto!

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Prefinanziamento Tatawelo 2016

Ordini in scadenza, in partenza e in consegna – Dicembre 2015

10003531_700731046656128_1279130846_nIn questa settimana sono in partenza e in scadenza, i seguenti ordini:

  • Tea Natura (cosmetici e detergenti)
  • Iris Astra Bio (pasta e conserve)
  • Biogold Goldoni (parmigiano)
  • Az.Agr. Cicchetti (farro e lenticchie)

Per integrazioni dell’ultimo momento: gas.tribu@gmail.com

Per visualizzare i panieri aperti: http://www.gastribu.org/digigas/index.php/digigas

In consegna questa settimana: Olio di oliva bio spremuto a freddo (Torricella Sabina) – giovedì 3 dicembre ore 18.30

 

Pubblicato in News | Commenti disabilitati su Ordini in scadenza, in partenza e in consegna – Dicembre 2015

Ordini in scadenza – settimana 8 novembre

  • cachi e kiwiPatate e farro di Leonessa
  • Frutta: Cachi, castagne, kiwi, arance, limoni, cedri, clementini
  • Altro: vino rosso

Per ordinare (per i soci): http://www.gastribu.org/digigas/index.php/digigas

Segnalazioni o problemi: gas.tribu@gmail.com

Pubblicato in News | Commenti disabilitati su Ordini in scadenza – settimana 8 novembre